Laboratori e "Alternanza SL"

L'Archivio di Stato propone alle Scuole di ogni ordine e grado, percorsi didattici che mirano alla conoscenza e alla valorizzazione del patrimonio custodito.

I laboratori didattici, di una o più giornate, si basano sulla ricerca, lettura e contestualizzazione dei documenti provenienti dal Fondo Didattico e dal Fondo del ex Distretto Militare (Ruoli e Fascicoli matricolari).

Il Fondo Didattico, consente di effettuare ricerche sulla storia della Scuola di Oristano e Provincia dalla fine dell'Ottocento, e conserva il percorso di studi compiuto da Antonio Gramsci fino al raggiungimento della Licenza Ginnasiale; il Fondo del ex Distretto Militare, permette di effettuare ricerche di storia locale legate alla partecipazione dei Sardi agli eventi bellici della prima metà del Novecento.

I laboratori di ricerca, che possono anche essere inseriti in attività di Alternanza S/L, previa stipula di una convenzione con gli Istituti interessati, si articolano in diversi momenti di apprendimento: dall'acquisizione della metodologia di ricerca attraverso l'uso degli strumenti di corredo dell'Archivio di Stato, ad esercitazioni pratiche e/o lezioni di approfondimento con esperti del settore.

Presso l'Archivio è possibile, previa prenotazione, effettuare un laboratorio didattico sulla Stampa a caratteri mobili (cliccare per visualizzare il video). Una prima parte del laboratorio, presenta la storia della tipografia in Sardegna, attraverso l'esposizione di strumenti tipografici dei secoli XVIII – XIX - XX, appartenenti alla collezione privata del tipografo Mariano Deidda. Nella seconda parte, gli allievi si cimentano nella composizione di un foglio a stampa, attraverso le diverse operazioni: la selezione dei caratteri mobili dalla cassa, l'apposizione dell'inchiostro, l'utilizzo del torchio tipografico (tipo Boston e manuale) e la stampa. Inoltre, sono effettuate esercitazioni di stampa con torchio in legno (composizione del frontespizio del primo libro stampato in Sardegna da Nicolò Canelles nel 1566). 

Per info e prenotazioni

Dott.ssa Michela Poddigue, 0783/310530 (int. 5)

michela.poddigue@beniculturai.it  -  as-or@beniculturali.it

Dott.ssa Eleonora Manca, 0783/310530 (int.2)

eleonora.manca@beniculturali.it